11 SETTEMBRE 2021 / Milano

CURIOSITà, CLAUDICANZE, IMPROVVISAZIONI ED EMERGENZE (POETICHE) NEL COUNSELING SISTEMICO

Seminario a cura di Andrea Prandin, dalle 9.30 alle 18.30


Milano - in presenza

Curiosità, claudicanze, improvvisazioni ed emergenze (poetiche) nel counseling sistemico

OVVERO

Percorso formativo per celebrare i piccoli-giganteschi sfasamenti,
sovrappiù, scarti, accrocchi e rabberci
del guazzabuglio epistemologico che siamo.


Seminario esperienziale di approfondimento e aggiornamento per counselor, educatori, pedagogisti e professionisti delle relazioni d'aiuto.

Riconosciuto da AssoCounseling come giornata di aggiornamento professionale.

Costo: 100€ iva compresa
Sono previsti sconti per ex-corsisti di Pratiche Sistemiche
Per iscrizioni: Eventbrite
Per informazioni: info@pratichesistemiche.it
Luogo: Milano - da definire nel rispetto delle normative anti-covid vigenti


Il seminario sarà condotto da Andrea Prandin

Consulente pedagogico, counselor sistemico, supervisore e formatore.

Docente presso la Scuola Superiore di Pratiche Filosofiche "Philo" di Milano.

Insieme alla prof.ssa Laura Formenti conduce "Grass - Laboratorio permanente di sguardi e pratiche sistemiche in contesti educativi”.

Da molti anni lavora come supervisore e formatore con équipe multidisciplinari in ambito psico-socio-educativo afferenti principalmente all’area della Tutela Minori e Famiglia.

In tutti questi contesti il il tentativo è quello di comporre i linguaggi estetici con quelli clinici, comporre prosa e poesia. Mito e biologia. Centrale e periferico. Macro e micro sistema.

L’incontro con il pensiero di Gregory Bateson l’ha completamente travolto e capovolto - e stravolto – e così ha compreso che “se non è la volta buona, si può anche provare a cambiare cielo”.

Ha contribuito alla scrittura del libro curato da Laura Formenti “Re-inventare la famiglia” (2012 Apogeo-Feltrinelli), esplorando il tema della ricerca della bellezza nel lavoro con famiglie “multispettinate”.

Con Chiara Scardicchio, oltre a collaborare nel progetto della Hope school, ha scritto il libro "Parole disarmate. Ricerche estetiche, didattiche narrative" (2017, Edizioni del Rosone). Nel gioco composizionale tra clinico e poetico, tra “Logica & fantastica”, ha scritto i testi l’albo illustrato “Mamme e papà un po’ così e un po’ cosà”.

Con il centro Ricerche della Grande Casa ha curato il testo “Con le famiglie si può” (2016,Comunità edizioni).

L’ultima sua pubblicazione è dedicata al lavoro educativo domiciliare: “Pratiche educative domiciliari. Educatori e famiglie tra case e cimase” (2021, Animazione Sociale-Gruppo Abele Editore).


Top
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.   Leggi tuttoOk